lunedì 14 dicembre 2009

Shock

8 commenti:

Mister X ha detto...

neanche l'elettroshock? O__O' ma soprattutto che fine ha fatto Fabio??? spirito prova a fare ricomparire lui!

Eclips3s ha detto...

ma stai riciclando te stessa????

Federico Distefano ha detto...

Quando tutto appar perduto
e non t'è d'alcun aiuto
ogni rimedio improvvisato;

vedi, allora, di far presto
c'è un mercato anche per questo,
parlantina e un prezzo onesto

se ti poni un po' in disparte,
ci saranno buone offerte
per un grosso fermacarte...
:)
Ciao e buona giornata!! ^^

L And L Staff ha detto...

Porvare con il tè, che è un po' meno indolore? :D
Ciao! :)
Manuel.

mamozzi ha detto...

A Forgeress consiglio di darsi una mossa prima che vengano usati mezzi che provochino danni non reversibili.
E invece le rime di Federico mi fanno riaffiorare uno splendido sonetto classico:

"Quando la sorte t'è contraria
e mancato t'è il successo
smetti di far castelli in aria
e va a piangere sul ..."

:-D

chozo ha detto...

a questo punto mi sa che è meglio controllare il battito cardiaco, perché nemmeno un cadavere rimane FERMO durante un elettroshock... TORNA TRA NOI FORGY! T_T

Nilistar-Rossano ha detto...

Prova con un emo portato in dono, secondo me si ripiglia

Chtorrian ha detto...

Mi viene un sospetto... non è che sei bloccata perché stai semplicemente aspettando (con tempi misurabili in ere geologiche) i risultati di una query con chiavi di ricerca in latino, eseguita con un programma scritto nel 1996, che interroga un database di letteratura latina medievale ecc. ecc.?
XD

"Errore: l'applicazione Laureanda non risponde ai comandi. Si consiglia di riprovare ad accedere in seguito... ma molto più 'in seguito', anzi: meglio dopo-ma-molto-più-dopo-di-tanto-più-in-là-di-in-seguito"

Blog Widget by LinkWithin