martedì 30 agosto 2011

Il colloquio




ATTENZIONE: il mio tommy (il portatile che ho da ormai 5 anni a questa parte) e dopo l'intervento di chirurgia intensiva (formattazione) abbiamo seri problemi a farlo risvegliare dal coma (non riconosce il disco fisso...). un equipe di dottori (in ingegneria informatica) ci sta lavorando e speriamo di riaverlo presto tra noi... nel frattempo, faccio quello che posso disegnando e scansionando le vignette di questi giorni.

Incrociate le dita :(

giovedì 25 agosto 2011

Grandi novità

Grandi novità!!!

Riprendendo il discorso lasciato in sospeso qualche settimana fa (mi piace ripescare :P), ho da darvi delle grandi novità.


La grande novità è che tra meno di due settimane parto a lavorare per l'Irlanda.


No, non ho trovato lavoro stabile. Lo sapete benissimo che non esiste. Esistono gli unicorni, gli alieni, il grunso misantropo che vive nel ripostiglio, la grande teiera volante... ma il lavoro a tempo INdeterminato* non esiste! Lo sanno tutti! (e questa era la soluzione dell'enigma del post :P).

Si tratta del fatto che ho vinto una borsa di studio per un tirocinio di tre mesi nella verde terra irlandese ed ho intenzione di sfruttarla appieno per visitare la patria dei Tuatha De Danann, del gaelico e degli U2.

Che tipo di tirocinio andrò a fare? Non lo so.

In quale città andrò ad abitare? Non lo so.

Per ora so che il 9 settembre prenderò l'aereo, arriverò a Dublino, qui prenderò un autobus che in 4 ore di viaggio mi porterà a Cork, dove sarò portata a Bandon of Cork, e lì mi fermerò per due settimane a studiare inglese lavorativo e fare colloqui. E poi, per tre mesi mi confonderò perfettamente con i nativi locali... Ecco che viene utile avere capelli rossi e occhi verdi XD

Sarà una grande avventura che spero di poter condividere con voi: mi porterò dietro Tommy e la mia bimba tablet (che povera da quando l'ho acquistata alla Lucca Comics non l'ho quasi più toccata :( ), ma non so se avrò una connessione internet, un luogo per disegnare, tempo per farlo... spero di sì.

Nel frattempo, connessione estiva permettendo (credo che almeno un paio di volte questa settimana i cavi si siano letteralmente fusi dal caldo!), vi darò in pasto qualche aneddotto accaduto durante la mia assenza degli ultimi mesi :)

EDIT: *avevo scritto determinato, grazie a Selena per la segnalazione XD XD XD

venerdì 12 agosto 2011

Ultimo giorno



Chiudersi per 3 ore in un museo di arte antica con un blocco di disegno... credo che sia quanto di più bello abbia mai fatto finora in una vacanza da sola in vita mia *_________*

E questa era anche la soluzione del quiz del sabato scorso: la forgeress è chiusa nell'Altes Museum a disegnare e non vuole più uscirne :D

Di seguito qualche foto degli schizzi:


mercoledì 10 agosto 2011

Immanuel la mascotte!

Per chi si fosse chiesto da dove ho tratto i brani in tedesco che ho usato nelle mie ultime vignette, sappia che sono frasi prese (a caso) dalla "Critica alla ragion pura" del filosofo Immanuel Kant.

Perchè proprio lui?

Perchè Immanuel è stata la mascotte della vacanza a Berlino.

Tutto è iniziato in visita al Bode Museum, il secondo giorno, vedendo il busto di Kant fra le tante statue di personaggi famosi, commentai:



Per chi non avesse colto la citazione da "Il Maestro e Margherita" di Michail Bulgakov, vada SUBITO a leggerselo! (ma poichè sono magnanima la trovate spiegata anche qui)

Da quel momento abbiamo iniziato a ritrovarvi il buon vecchio Immanuel ad ogni passo, in metropolitana:



In libreria:



In strada (no no era PROPRIO la strada stessa!!):



Sulle targhette didascaliche nei musei:



Tutto ciò ci ha portato a sconfinare in delirii assai deliranti:





Per cui era d'obbligo salutare il nostro, ormai, amicone, prima di lasciare Berlino city:


lunedì 8 agosto 2011

Due Dottori al museo



Ovvero, come smantellare pezzo per pezzo un intero museo in compagnia di uno storico e di una storica dell'arte.

E non nomino di quale museo si trattava... u.u

giovedì 4 agosto 2011

Lezioni di tedesco 4




Alla fine è una frase standard :3

lunedì 1 agosto 2011

La sindrome di Stendhal










Ho passato due giorni con la febbre (una notte addirittura a 39 io che di temperatura corporea ho di solito 36!!!) e quattro con delle dannate placche tedesche in gola che non mi lasciavano nemmeno deglutire, figurarsi parlare (per la gioia di Lous quando entravamo nei musei :P).

Generalmente, sembra che gli italiani siano immuni dalla sindrome di Stendhal.... :3

Blog Widget by LinkWithin